La psicoterapia è una relazione tra paziente e psicoterapeuta.

Entrambi lavorano insieme per un fine ultimo: far sì che la persona che chiede aiuto possa diventare consapevole del proprio funzionamento mentale.

In tal modo è possibile modificare quei meccanismi interni che sono causa del disagio.

Generalmente la psicoterapia dura più tempo della consulenza psicologica proprio per il lavoro di introspezione e  modificazione strutturale della personalità che richiede tempi maggiori.

I disagi e le sofferenze della persona sono vissuti soggettivamente come molto difficili da gestire e possono comportare per l'individuo difficoltà nelle relazioni interpersonali e/o familiari, sociali e lavorative.

Lo psicoterapeuta non offre soluzioni né consigli, ma aiuta il paziente a guardare dentro di sé, accogliendolo senza giudizi né preconcetti.